Albo d'oro Vivil - Coppa Regione Maschile (1995, 1998, 2001, 2003, 2020); Campionato Reg. Maschile assoluto (2003, 2013); Campionato Regionale Maschile Regular Season (2012); Campionato Regionale Femminile Assoluto (2015); Campionato Regionale Femminile Regular Season (2003, 2011); Coppa Regione Femminile (2011, 2015); Coppa Triveneto Femminile (2011); Campionato Regionale Under 13 maschile (2010); Campionato Regionale Under14 Maschile (2011, 2012); Campionato prov.le Under18 femminile (2015); Campionato prov.le Under16 femminile (2015, 2019); Campionato prov.le Under14 femminile (2019)

22 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

PASSO FALSO DELLA VILLADIES FARMADERBE A TRIESTE

13-02-2022 14:50 - News Generiche
Villadies Farmaderbe inciampa a Trieste Villadies Farmaderbe inciampa a Trieste
Serie B2 femminile Girone F
16° Giornata
New Virtus Trieste - VILLADIES FARMADERBE 3 - 1
(20/25 - 25/19 - 30/28 - 25/23)

New Virtus Trieste: Casini, Martina, Atena, D’Aversa, Bortoluzzi, Legovich, Riccio (K), Fortunati, Carniel, Spadaro, Canarutto, Russo, Presello (L1), Dodini (L2). Allenatore: Pacorig Michele 1°, Dapiran Fulvio 2°. Dirigente: Grego I.
VILLADIES FARMADERBE: Petejan, Fregonese, Fabro, Campestrini, Pittioni, Sartori, Donda, Manias, Rigonat, Tomasin, Fabbro, Sioni (L1 - K), Maiwald (L2). Allenatori: Sandri Fabio 1°, Orel Aljoša 2°. Dirigente: Mian Alessandro.


Arbitri: Benedetti Andrea (Monfalcone) e Pierdomenico Luca (Staranzano)
Durata set: 25’, 22’, 31’, 23’

La lunga pausa dall’ultima gara ufficiale del 18 dicembre non ha fatto bene alla Villadies Farmaderbe che è inciampata a Trieste contro una New Virtus che invece ha reagito bene al cambio in panchina con il subentro dell’ex Pacorig a Kalc.
Tutto sommato in questi quasi 2 mesi Sioni e compagne sono riuscite ad allenarsi con continuità anche se alcune atlete sono state fermate da quarantene mentre altre sono state limitate da acciacchi fisici costringendole a lavori differenziati. Presente in panchina ma indisponibile Pittioni, ancora alle prese con problemi alla spalla, e ferme ai box Moratto e Fanò.
Dall’altra parte abbiamo dato il benvenuto ad Alice Sartori, nuova arma Villadies in banda, che da un mese si è aggregata al gruppo e, dopo 8 mesi di inattività, si è rimessa in gioco scegliendo la formazione friulana.
Quindi è stato un periodo di cambiamenti senza però essere supportato da test sul campo e confronti con altre squadre. Ovviamente ora si devono ritrovare gli equilibri ma soprattutto il ritmo di gara.
Si tratta solo di osservazioni e non alibi per la sconfitta che ha altre motivazioni tra le quali anche i meriti delle avversarie.
Passiamo alla cronaca.
La Farmaderbe parte con Campestrini in regia e Manias opposta, Fregonese e Donda centrali, Fabro e Tomasin bande ricevitrici, Sioni libero.
La Virtus risponde con Legovich al palleggio e Riccio in diagonale, Russo e Atena in zona 4, Spadaro e Martina al centro, Presello libero.
L’inizio è segnato dall’ottimo servizio delle Villadies, in particolare di Tomasin e Manias, che blocca letteralmente la costruzione del gioco avversario. In campo c’è una sola squadra che fa il buono e cattivo tempo. Infatti gran parte dei punti di casa scaturiscono da errori gratuiti delle ospiti. Tutto procede liscio dal 4-8 al 10-18. Coach Sandri opera alcuni cambi inserendo Rigonat per Tomasin in seconda linea e fa esordire Sartori per Fabro. Sul 12-20 c’è un po’ di confusione sul tabellone perché dopo il muro di Sartori su Atena il punto viene segnato alla Virtus (13-20). Solo dopo alcuni reclami vocali del pubblico ospite viene dato il punto alle Villadies però non viene tolto quello erroneamente attribuito alle triestine e quindi si prosegue col 13-21 invece del 12-21. Nemmeno la coppia arbitrale se ne accorge e si prosegue con il punto omaggio fino alla fine del set. Tornando al volley giocato, le padrone di casa iniziano a carburare trascinate da capitan Riccio. Sul 17-22 la panchina friulana è costretta a bloccare la risalita avversaria. La chiusura arriva con una veloce di Fregonese e un ace di Tomasin. Finisce 20-25 sul tabellone (in realtà 19-25).
Si rientra in campo con Pacorig che cambia le carte in tavola: mette Riccio seconda banda e conferma Fortunati, subentrata ad Atena alla fine del set precedente, ma la sposta in zona 2. Questa mossa si dimostrerà determinante nel prosieguo della gara. Invece coach Sandri ripropone il sestetto iniziale senza variazioni.
La New Virtus continua con la sua crescita, assistita dal calo di concentrazione Villadies che ha un crollo in ricezione. Si cerca di arginare la fuga di casa con i due time-out a disposizione (5-2 e 9-4) senza riuscirci. La seconda linea Farmaderbe non tiene e Campestrini ha grosse difficoltà a gestire i suoi attaccanti che stentano a trovare varchi vincenti. Donda e Fregonese sono quasi sempre tagliate fuori dal gioco e, chiamate in causa su palle scontate, si scontrano con il muro avversario. Sul 17-10 entra Sartori per la spaesata Fabro e dà il suo contributo da posto 4 e seconda linea. Le nostre commettono veramente troppi errori (saranno 14 totali nel set) e la battuta non punge più. Le triestine mantengono la distanza di sicurezza fino al 25-19 finale.
Il sestetto iniziale Farmaderbe vede una nuova diagonale di zona 4 e cioè Sartori prima banda e Fabro seconda. Il nuovo assetto spiazza la Virtus che nelle prime fasi del terzo parziale deve vedersela anche con il riemergere dei problemi in ricezione. Con Manias e Fabro in battuta le ospiti balzano al 7-14 e 9-17. Le padrone di casa non si arrendono e con pazienza risalgono la china, agevolate dall’annebbiamento in casa Vivil. Il margine è enorme e, nonostante il pericoloso recupero, ci sono ben 4 set-ball da gestire (20-24). Dopo una battuta out di Fabro, arrivano invece un ace di Spadaro, un muro di Martina sulla veloce di Fregonese e il mani-out di Russo dopo un’azione interminabile. Si procede ai vantaggi e altre 4 opportunità per le ospiti sprecate o annullate dalla determinazione delle triestine. La meritata punizione è la sconfitta 30-28 con grande delusione per le Villadies. Decisivo l’apporto di Fortunati e Riccio.
L’inizio del quarto parziale è segnato dalla reazione friulana che si porta in pochi minuti sull’1-5. Prevale però il nervosismo e la fretta di chiudere i punti, sempre cattivi consiglieri. In casa Virtus l’atteggiamento attendista per poi affondare con Riccio e Russo si rivela utile a impattare sull’8-8 per poi mettere la freccia 11-10. Le fasi centrali del set sono dominate dall’equilibrio e dal procedere punto a punto con le due squadre ad alternarsi al comando (14-15 e 21-19). Arriva un mini break benaugurante grazie ad una diagonale di Sartori, un chiodo di Donda su Martina e un attacco di Manias (21-22). La differenza sta nell’atteggiamento delle due formazioni e l’entusiasmo delle triestine dà loro la spinta necessaria per chiudere il set 25-23 e conquistare i 3 punti.
Partono i festeggiamenti nel campo Virtus mentre la Villadies Farmaderbe esce dal campo con la delusione dipinta sui volti.
Dopo un ottimo inizio di gara, Sioni e compagne non hanno dimostrato la determinazione e la compattezza a cui ci avevano abituati. Meritata la vittoria per le avversarie che dopo un primo set di adattamento, hanno avuto maggiore voglia di vincere e di recuperare nelle situazioni difficili.
Il tabellino Villadies: Sartori 17, Tomasin 14, Manias 12, Fabro e Donda 9 punti, Fregonese 7, Campestrini 3.
Se guardiamo ai numeri totali, la differenza abissale sta negli errori gratuiti: 43 per le Villadies, 24 per la Virtus.
L’aspetto viene rimarcato da coach Sandri: “Abbiamo giocato una gara priva di personalità. In campo è mancato l’entusiasmo che si è visto invece in quest’ultima settimana di allenamento e che dimostrava una gran voglia di affrontare una gara ufficiale. Invece abbiamo gestito malissimo la tensione. Non abbiamo mai ricevuto così male e commesso così tanti errori evidenti in attacco nei momenti decisivi. Complimenti alle avversarie che hanno saputo approfittarne, ribaltare set già chiusi e dimostrare una gran voglia di vincere.”
Ridurre gli errori e ritrovare la compattezza di squadra saranno due aspetti fondamentali su cui lavorare da lunedì oltre a ritrovare le energie positive necessarie per affrontare la difficile sfida casalinga di sabato 19 febbraio (ore 20:30) contro la seconda della classe Unione Sportiva Virtus, reduce dalla vittoria in 3 set a Jesolo.
La formazione veneta è ora a +7 ma la Farmaderbe (21 punti) ha una giornata in più da recuperare. Quindi l’occasione è ghiotta per rifarsi sotto. Dietro c’è il terzetto composto da Estvolley, New Virtus Trieste e CFV a 16, a seguire Synergy a 15 e Fusion a 12. Viaggia da sola l’imbattuta capolista Blu Team (30 punti).

RIMETTERSI IN CARREGGIATA VILLADIES!!!
visibility
Nickname




DONA IL TUO 5x1000
a PALLAVOLO VIVIL
cod. 81005000302
eventi
keyboard_arrow_left
Maggio 2022
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Maggio 2022
L M M G V S D
25
26
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
gli sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Ultimo aggiornamento
12:43 22/05/2022
Buon Compleanno a...

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Protezione dei Dati Personali . Direttiva UE - 679/2016
Trattamento dei dati personali. Direttiva privacy e Regolamento per la protezione (GDPR) come da normativa UE 679/2016.
Ai sensi dell´art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 e del Regolamento UE n. 679/2016, in relazione alle informazioni di cui si entrerà in possesso, ai fini della tutela delle persone e altri soggetti in materia di trattamento di dati personali, si informa quanto segue:

PREMESSA
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito web www.pallavolovivil.it acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell´uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, l´orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all´ambiente informatico dell´utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull´uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento.
- Dati forniti volontariamente dall´utente
tramite modulo web
L´invio facoltativo, esplicito e volontario di dati personali con le modalità presenti su questo sito comporta la successiva acquisizione delle informazioni necessarie per soddisfare le richieste.

Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

1. Finalità del Trattamento - I dati forniti verranno utilizzati per i seguenti scopi:
a - inviare informazioni sulle attività che coinvolgono l’A.S.D. Pallavolo Vivil tramite spedizione di messaggi di posta elettronica (email)
b - permettere di raggiungere via telefono la persona che richiede un contatto
c - permettere agli utenti registrati di inserire commenti nelle pagine abilitate

2. Modalità del Trattamento - In relazione alle finalità descritte, il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità evidenziate al punto 1 e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi. I dati personali personali raccolti con l´autorizzazione dell´utente contemplano l’inserimento degli stessi all’interno di un database accessibile al solo titolare dei dati.

3. Conferimento dei dati - Il conferimento dei dati per le finalità di cui al punto 1 è facoltativo ma comunque necessario ai fini dell´iscrizione o della richiesta di contatto. L’eventuale rifiuto dell’autorizzazione al trattamento dei dati oppure l´assenza anche di uno solo fra i parametri indicati come obbligatori comporta il mancato completamento della procedura di registrazione e l’esclusione dalla gestione di quanto indicato al punto 1. I dati di base sono evidenziati in grassetto negli appositi moduli presenti online e sono obbligatori unitamente all´autorizzazione al trattamento dei dati.

4. Comunicazione e diffusione dei dati - I dati forniti non saranno soggetti a esplicita comunicazione a soggetti terzi. I dati personali forniti potranno essere conosciuti esclusivamente dal personale di ASD Pallavolo Vivil incaricato del trattamento.

5. Titolare del Trattamento: Il Titolare del trattamento e il responsabile del trattamento dei dati personali di cui alla presente Informativa è ASD Pallavolo Vivil – info@pallavolovivil.it - con sede nel Comune di Fiumicello Villa Vicentina, via Duca d´Aosta s/n Villa Vicentina.

6. Diritti degli interessati: Si informa inoltre che è diritto dell’interessato quella di richiedere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza di dati personali, di conoscerne il contenuto, l’origine e le modalità di trattamento, di chiederne l’aggiornamento, la rettifica, la cancellazione o la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge. La richiesta di cancellazione dei dati comporterà la cancellazione dal database gestito all´interno del sito per le finalità indicate al punto 1.

torna indietro leggi Protezione dei Dati Personali . Direttiva UE - 679/2016  obbligatorio

cookie