Albo d'oro Vivil - Coppa Regione Maschile (1995, 1998, 2001, 2003); Campionato Reg. Maschile assoluto (2003, 2013); Campionato Regionale Maschile Regular Season (2012); Campionato Regionale Femminile Assoluto (2015); Campionato Regionale Femminile Regular Season (2003, 2011); Coppa Regione Femminile (2011, 2015); Coppa Triveneto Femminile (2011); Campionato Regionale Under 13 maschile (2010); Campionato Regionale Under14 Maschile (2011, 2012); Campionato prov.le Under18 femminile (2015); Campionato prov.le Under16 femminile (2015)

19 Febbraio 2018
[Main Sponsor Pallavolo Vivil]
Integratori, fitoterapia, bellezza e cosmesi
MAIN Sponsor ASD PALLAVOLO VIVIL
[]

i campionati

B2 Femminile - Girone D

Sabato 13/01/2018 19:00
Belluno - Palasport
 
logo VILLADIES FARMADERBE
Cortina Express Belluno
VILLADIES FARMADERBE
3
1
Le due squadre a confronto


Cortina Express Belluno VILLADIES FARMADERBE
VILLADIES FARMADERBE NON SI ACCENDE: BELLUNO VINCE IN 4 SET
14-01-2018
(25/18 - 25/20 - 18/25 - 25/18)


Cortina Express BL: Baldessin, Gasparini, Salton, Munarin, La Rosa, Sommagal, Robazza, Maschio (K), Bortot, Belliero Piccinin (L1), Pavei (L2). Allenatori: Canzian Alberto 1°, Pavei Dario 2°. Dirigente: Casanova Claudio.
VILLADIES FARMADERBE: Petejan (K), Piovesan, Pulcina, Berzanti, Pittioni, Fanò, Fiori, Donda, Rigatti, Gridelli, Sioni (L). Allenatori: Sandri Fabio 1°, Pellizzari Michele 2°. Dirigente: Pittioni Daniele.


Arbitri: Scapinello Alessandro (Carbonera TV) Volpato Manuel (Montebelluna TV)
Durata set: 20´, 27´, 22´, 22´


La Villadies Farmaderbe non concede il bis di vittorie in trasferta e, con una prestazione sottotono, si arrende al 4° set contro una Cortina Express Belluno che conferma di cambiare totalmente faccia tra le mura amiche (18 punti conquistati in 7 partite interne).
Le nostre sono riuscite solo nel terzo set a imprimere il proprio ritmo e a condurre dall´inizio alla fine. Troppo poco incisive e convinte negli altri set per poter impensierire le padrone di casa, molto ispirate in seconda linea e inaspettatamente con il gioco con i centrali.
Coach Sandri deve gestire un periodo difficile per la sua rosa, falcidiata da problemi fisici e influenze. Il problema che influisce maggiormente sulle prestazioni in gara è la mancanza di numeri per svolgere allenamenti a buon ritmo e curare di conseguenza la continuità di gioco.
Coach Sandri propone il sestetto più collaudato: Petejan in regia e Pittioni opposta, Gridelli e Donda al centro, Fanò e Pulcina in banda, Sioni libero. Cortina Express Belluno, privo di coach Canzian in panchina, propone qualche variazione: Bortot al palleggio e Maschio opposta, Baldessin e La Rosa al centro, Gasparini e Robazza in banda, Pavei libero di ricezione e Belliero Piccinin libero di difesa.
Il gioco non decolla e il match comincia con fasi convulse: le azioni vengono spesso concluse con errori in attacco per le nostre e al servizio per le padrone di casa. Le due formazioni si alternano in mini parziali di 2-3 punti, ma sono le Villadies ad essere sempre avanti fino al 12-14. A questo punto Cortina Express limita gli errori e riesce a mettere in crisi le attaccanti azzurre con una perfetta correlazione muro-difesa. La ricezione imprecisa delle friulane non aiuta molto le scelte in regia che risultano troppo scontate. Il muro avversario è sempre compatto e invadente e la Farmaderbe non riesce a trovare soluzioni offensive in fase offensiva. Anche il servizio ospite non è ficcante e la regista Bortot può sfruttare al meglio le centrali Baldessin e La Rosa. Le bellunesi macinano gioco e punti e infliggono un pesante parziale di 13-4 che chiude il set sul punteggio di 25-18. I time-out e le indicazioni di coach Sandri non invertono la direzione che ha preso il match e le ragazze non sembrano particolarmente concentrate e determinate.
La crescita di Maschio e compagne continua al rientro in campo. Le Villadies sono veramente in affanno in ricezione e in fase difensiva. Un accenno di reazione si intravede solo sul 10-3 quando finalmente il servizio riesce a creare qualche grattacapo in più alla ricezione bianconera. Le padrone di casa riescono però a contenere il tentativo di rientro di Petejan e compagne che non va oltre al -4 (14-10 e 18-14). I centrali di casa continuano a colpire dal centro e a permettere di aprire poi il gioco in banda contro un muro Farmaderbe scomposto e poco invadente che non dà neppure riferimenti alla difesa. Cortina Express fa suo anche il secondo parziale 25-20.
Le Villadies finalmente decidono di seguire le direttive provenienti dalla panchina e sono più spregiudicate in battuta. I risultati arrivano subito perché la ricezione di casa va in difficoltà e salta quasi totalmente il gioco veloce. Bortot è costretta a forzare sulle bande che ora si trovano un muro e una difesa ben piazzate. Le Villadies dettano il ritmo e vanno in fuga con un vantaggio massimo sul 10-18. 3 errori al servizio concedono alle bellunesi di nutrire qualche speranza di recupero che si spegne sul 18-25 finale.
Purtroppo la luce che si è accesa nel campo Villadies si spegne di nuovo nel quarto set. Dopo un inizio equilibrato (7-7) che vede anche l´inserimento di Berzanti per una spenta Pittioni, la battuta azzurra cala sensibilmente in incisività mentre resta invariato il numero di errori. Il Belluno ne approfitta subito per riprendere la propria marcia ed avvantaggiarsi nelle fasi centrali creando un gap difficile da colmare per le friulane. Coach Sandri, dopo aver velocemente esaurito i time-out a disposizione, sul 15-9 deve pure fare a meno di Donda, dopo un risentimento al gomito subito a muro, sostituita con Piovesan. Ci sono solo due brevi tentativi di reazione che riportano la Farmaderbe a -5 con un ace di Rigatti entrata proprio in battuta al posto di Fanò (22-17). Dopo un cartellino rosso rifilato al secondo allenatore veneto Pavei per proteste, Cortina Express resta ben carica e chiude 25-18 alla prima occasione utile.
Sfuma così, almeno per ora, l´obbiettivo a breve termine che si augurava di raggiungere coach Sandri nel girone d´andata: 6 punti nelle 3 gare dopo la pausa natalizia. Ora resta l´ultima gara contro la capolista Giorgione Pallavolo.
Sarà una gara molto dura perché le due squadre stanno attraversando un periodo di forma fisica e mentale totalmente opposte: la Villadies Farmaderbe appare molto stanca e con poche energie che ne riducono notevolmente la capacità di esprimere il proprio gioco con determinazione e concentrazione, mentre le avversarie sono in fase positiva da parecchie giornate che le ha portate saldamente in vetta al girone D. Stati d´animo diversi che si affronteranno a viso aperto sul parquet di Villa Vicentina sabato 20 gennaio alle ore 20:30.
Lo staff azzurro auspica in settimana di accelerare il recupero di tutte le atlete da infortuni e influenze per potersi allenare con buoni ritmi e presentarsi al confronto con le venete in una condizione migliore possibile.
Ogni punto conquistato sarà molto prezioso in chiave salvezza, che resta comunque il primo obbiettivo stagionale per la Villadies Farmaderbe.


VILLADIES, RICARICARE IN FRETTA LE PILE!

eventi

[<<] [Febbraio 2018] [>>]
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
VOGLIAMO VINI CAPACI DI REGALARE EMOZIONI !!!
[]
[]
[]
[]
Ultimo aggiornamento
14:39 19/02/2018



Buon Compleanno a...

Auguri di Buon Compleanno
[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata