Albo d'oro Vivil - Coppa Regione Maschile (1995, 1998, 2001, 2003); Campionato Reg. Maschile assoluto (2003, 2013); Campionato Regionale Maschile Regular Season (2012); Campionato Regionale Femminile Assoluto (2015); Campionato Regionale Femminile Regular Season (2003, 2011); Coppa Regione Femminile (2011, 2015); Coppa Triveneto Femminile (2011); Campionato Regionale Under 13 maschile (2010); Campionato Regionale Under14 Maschile (2011, 2012); Campionato prov.le Under18 femminile (2015); Campionato prov.le Under16 femminile (2015)

21 Maggio 2018
[Main Sponsor Pallavolo Vivil]
Integratori, fitoterapia, bellezza e cosmesi
MAIN Sponsor ASD PALLAVOLO VIVIL
[]

i campionati

B2 Femminile - Girone D

Sabato 03/03/2018 20:30
Villa Vicentina - Palestra Comunale
logo VILLADIES FARMADERBE
VILLADIES FARMADERBE
Imoco Volley S. Donà VE
3
1
Le due squadre a confronto


VILLADIES FARMADERBE Imoco Volley S. Donà VE
PRESENTAZIONE DELLA PARTITA DI B2 VILLADIES FARMADERBE-IMOCO VOLLEY
02-03-2018
icona relativa a documento con estensione pdf [Volantino Villadies Farmaderbe-Imoco Volley San Donà]
Dimensione: 597,77 KB
#ASFALTATE IL RITORNO: VILLADIES FARMADERBE DOMA LE PANTERINE IMOCO
04-03-2018
(25/22 - 29/27 14/25 - 28/26)


VILLADIES FARMADERBE: Campestrini, Piovesan, Pulcina (K), Berzanti, Pittioni, Fanò, Garofolo, Donda, Rigatti, Gridelli, Sioni (L). Allenatori: Sandri Fabio 1°, Pellizzari Michele 2°.
Imoco Volley San Donà VE: Cosi (K), Mason, Leandri, Eze Amidera, Carletti, Cavalier, Cagnin, Frosini, Ferrarini, Rossetto, Pelloia, Farnia, Fersino (L1), Scantamburlo (L2). Allenatori: Trolese Matteo 1°, Cervesato Francesco 2°. Dirigente: Vedovotto Luciano.


Arbitri: Gambarotto Marco (Paese) Antonaci Lucio (Oderzo)
Segnapunti: Rossit Paolo
Durata set: 23´, 30´, 20´, 31´

La Villadies Farmaderbe cala il poker contro la seconda in classifica Imoco Volley San Donà. Una vittoria da 3 punti pesante soprattutto perché le azzurre hanno completamente sovvertito il pronostico sfavorevole e hanno interrotto la striscia positiva delle avversarie che durava da 7 turni consecutivi. Pulcina e compagne superano così l´esame con una squadra di vertice e "vendicano" la sconfitta indigesta dell´andata, con cui, a detta delle avversarie, le nostre erano state "asfaltate".
Ora salgono a 4 le vittorie di fila delle Villadies che raggiungono quota 32, portando a 2 il distacco dall´Ipag Noventa, sconfitta da Cortina Express Belluno, e mantenendone 5 dalla zona play-off.
In entrambe le formazioni sono indisponibili i palleggiatori titolari, capitan Petejan per influenza e Pelloia per infortunio. Quindi Coach Sandri propone: Garofolo in regia e Pittioni opposta, Gridelli e Donda al centro, Pulcina e Fanò in banda, Sioni libero. Coach Trolese schiera Farnia al palleggio e Carletti opposta, Cosi e Ferrarini al centro, Cagnin e Mason in banda, Fersino libero.
L´inizio del match vede la Farmaderbe in fase di ricerca di nuovi equilibri nel sestetto e l´Imoco ne approfitta per portarsi sul 4-7. Un ottimo turno in battuta di Fanò dà l´avvio al recupero e al sorpasso: crisi veneta in ricezione e Gridelli sugli scudi a muro siglano un parziale di 6-0 che rovescia il punteggio (10-7). Due errori azzurri in attacco e le seconde linee di Mason riportano la parità. Entrambe le squadre non riescono a dare continuità al proprio gioco e le seconde linee non hanno ancora preso le misure, sia in ricezione che in difesa. Ne consegue un´alternanza di mini break che portano a condurre prima Villadies e poi San Donà. Tra le azzurre sono Gridelli e Pulcina a fare la voce grossa in attacco, Fanò in battuta. Tra le panterine Carletti e Mason sono le più efficaci in fase offensiva, specialmente con pipe e "0". Sul 20-19 coach Trolese cerca di rinforzare la prima linea con il doppio cambio e l´inserimento di Eze Chidera e Frosini al posto di Carletti e Farnia. Ma l´esito non è quello sperato perché le Villadies vanno a segno con Gridelli (in fast e in battuta) e con una palletta di Pulcina. Le ospiti tentano di rimarginare il distacco ma la Farmaderbe amministra e chiude 25-22 con due mani-out di capitan Pulcina. Le azzurre hanno costruito il successo nel primo set con un servizio ficcante (5 ace) e una buona alternanza di colpi in attacco. Garofolo ha anche cercato di sfruttare i propri centrali per poi smarcare le bande. Il dotato muro avversario e la difesa non sono riusciti a contenere le attaccanti di casa.
Nel secondo parziale l´unica variazione nei sestetti è l´inserimento di Leandri per Ferrarini in centro. Sono nuovamente Carletti e Mason le trascinatrici dell´Imoco, praticamente assente il gioco con i centri. Le prime fasi vedono errori da entrambe le parti della rete che spezzettano il gioco, un po´ confusionario. Sul 7-7 iniziano ad attivarsi i muri e le pronte coperture allungano le azioni e le rendono molto più spettacolari. Un mani-out di Pittioni, 2 ace di Pulcina e un muro di Fanò, al termine di uno scambio infinito, esaltano le Villadies che mostrano di avere le qualità per allungare (11-7 e 15-12). Entra Berzanti per Pittioni in battuta. Un passaggio a vuoto in ricezione, riporta l´Imoco nel set. Le giovanissime panterine riprendono fiducia, mentre le padrone di casa aumentano sensibilmente gli errori. Sul 17-20 sono una diagonale di Pulcina e 2 ace di Garofolo a riportare la parità. Il match è combattuto, ma sono le ospiti a guadagnare due set-ball (22-24). Coach Sandri spezza il ritmo con un time-out e, al rientro in campo, arrivano una veloce di Gridelli e uno splendido lungolinea di Fanò. Si va ai vantaggi ed entrambe le formazioni hanno la possibilità di chiudere. La lotta è serrata e arrivano una fast di Gridelli e due attacchi di Pulcina a decretare il 29-27 finale in 30 minuti di gioco.
La Farmaderbe paga le fatiche fisiche e mentali di fine set e rientra in campo scarica e distratta. Si abbassa il livello del servizio e la ricezione più precisa di San Donà consente a Farnia di sfruttare capitan Cosi e Leandri al centro, finora in ombra. Il calo azzurro è evidente in tutti i reparti e le ospiti fuggono via prima 2-8 e poi 7-14. Solo nelle fasi centrali c´è un abbozzato tentativo di rientro, ma il distacco non scende sotto il -4. L´Imoco continua per la sua strada e allunga ulteriormente per chiudere 14-25.
Riordinate le idee e rifiatato per un set, la Villadies Farmaderbe rientra in campo con un altro piglio. Il servizio torna a colpire con 3 ace e la seconda linea è nuovamente ben coordinata da Sioni. Si rivedono anche Donda, a segno in primo tempo e a muro, e Pittioni da zona 2. Le padrone di casa accumulano un discreto vantaggio (9-5 e 16-11) e l´Imoco mostra segni di nervosismo, con anche un cartellino giallo per proteste a Leandri. Coach Trolese chiama time-out e manda in campo Frosini per Cagnin. Questa volta le scelte della panchina veneta danno i loro frutti e il San Donà si rifà sotto (16-15). Capitan Pulcina suona la carica con 2 punti in attacco e 1 "fortunoso" con una difesa finita nel campo avversario dove Fersino e compagne non possono arrivare. Le ospiti non mollano la presa e restano a 1 punto di distacco (19-18). 3 bordate di Pittioni danno l´impressione di poter chiudere il discorso (22-18). Inizia una battaglia di time-out e cambi (effettuati solo da Trolese). Carletti e Mason rialzano la testa ed è ancora parità (23-23). Il primo match-ball è targato Fanò, con una grande diagonale incurante del muro invalicabile. Il finale è ancora al cardiopalmo. La seconda banda Imoco passa ancora da posto 4 e ribalta il risultato. Tie-break evitato da un magico lungolinea di Fanò. Una zampata a muro di Gridelli regala un´altra possibilità di chiudere annullata da un´incertezza in difesa. Ci pensano allora Pulcina in attacco e Gridelli con una sciabolata in battuta. Finisce 28-26 in 31 minuti.
La gioia esplode in campo e sugli spalti: è una vittoria prestigiosa quella contro la corazzata Imoco. Stavolta le qualità e l´esperienza Villadies hanno prevalso sulla supremazia fisica di San Donà. Sugli scudi Pulcina, Fanò e Gridelli. Buona la prestazione anche di Garofolo che è riuscita a sopperire all´assenza di Petejan e a gestire le sue attaccanti, mettendosi in evidenza in battuta. Più incostanti Donda e Pittioni, uscite nel finale. Sioni ha giostrato bene ricezione e difesa per lunghi tratti, solo qualche sbavatura in alcune fasi. Nel complesso un´ottima prestazione di squadra che regala un´enorme iniezione di fiducia per la continuazione della stagione. I fondamentali offensivi hanno fatto la differenza a favore delle Villadies che, nel complesso, hanno regalato di più delle ospiti (una media a set di 7-8 errori gratuiti rispetto ai 5 veneti). Questo dimostra come le nostre abbiano fortemente voluto questo risultato spingendo in battuta e in attacco.
Se non c´è ancora la matematica certezza per la salvezza, il discorso si può dire archiviato. Se la Farmaderbe Villadies mantiene questi livelli, le aspirazioni devono essere ben diverse.
Nel prossimo turno, le motivazioni saranno diverse: dopo la sfida con una formazione di vertice, si passa al clima da derby. Infatti sabato prossimo a Staranzano (ore 20:30) la Villadies Farmaderbe se la vedrà con l´Illiria Juliavolley, reduce dalle due sconfitte per 3-1 con Giorgione e Fratte. In queste partite la squadra di coach Ostromann ha giocato al meglio il primo set per poi farsi rimontare e arrendersi. Le avversarie sono tormentate dagli infortuni e questo ha influito certamente sulla situazione di classifica non sicura visto che il vantaggio sulla zona rossa, in attesa dei posticipi, è di soli 6 punti su Therm-Is Paese.
Le atlete si conoscono benissimo perché, oltre alla gara d´andata, si sono scontrate parecchie volte in amichevole. Quindi confronto a viso aperto e pronostico difficile. Entrambe le formazioni si presenteranno cariche: le azzurre con la positività degli ultimi risultati, le isontine con lo spirito di rivalsa per la sconfitta dell´andata e la necessità di conquistare punti salvezza. L´obiettivo "vittoria" accomunerà tutte.


VILLADIES SEMPRE COSÌ!

Clicca qui per accedere alla fotogallery: VILLADIES FARMADERBE-Imoco Volley San Donà

Accedi al video del match
DONA IL TUO 5x1000
a PALLAVOLO VIVIL
cod. 81005000302

eventi

[<<] [Maggio 2018] [>>]
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
VOGLIAMO VINI CAPACI DI REGALARE EMOZIONI !!!
[]
[]
[]
[]
Ultimo aggiornamento
23:32 20/05/2018



Buon Compleanno a...


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio