Albo d'oro Vivil - Coppa Regione Maschile (1995, 1998, 2001, 2003); Campionato Reg. Maschile assoluto (2003, 2013); Campionato Regionale Maschile Regular Season (2012); Campionato Regionale Femminile Assoluto (2015); Campionato Regionale Femminile Regular Season (2003, 2011); Coppa Regione Femminile (2011, 2015); Coppa Triveneto Femminile (2011); Campionato Regionale Under 13 maschile (2010); Campionato Regionale Under14 Maschile (2011, 2012); Campionato prov.le Under18 femminile (2015); Campionato prov.le Under16 femminile (2015)

21 Novembre 2017
[Main Sponsor Pallavolo Vivil]
Integratori, fitoterapia, bellezza e cosmesi
MAIN Sponsor ASD PALLAVOLO VIVIL
[]

i campionati

B2 Femminile - Girone D

Sabato 11/11/2017 20:30
S. Donà di Piave - Palasport
 
logo VILLADIES FARMADERBE
Imoco Volley S. Donà VE
VILLADIES FARMADERBE
3
0
Le due squadre a confronto


Imoco Volley S. Donà VE VILLADIES FARMADERBE
VILLADIES FARMADERBE RESISTE ALL´IMOCO SOLO PER UN SET
12-11-2017
(30/28 - 25/16 - 25/21)


Imoco Volley San Donà VE: Cosi (K), Mason, Leandri, Carletti, Cavalier, Cagnin, Frosini, Ferrarini, Rossetto, Pelloia, Rossetti, Farnia, Fersino (L1), Scantamburlo (L2). Allenatori: Trolese Matteo 1°, Cervesato Francesco 2°. Dirigente: Vedovotto Luciano.
VILLADIES FARMADERBE: Petejan (K), Piovesan, Pulcina, Berzanti, Pittioni, Fanò, Garofolo, Donda, Rigatti, Gridelli, Sioni (L1). Allenatori: Sandri Fabio 1°, Pellizzari Michele 2°. Dirigente: Zampar Cristina.


Arbitri: Cacco Jacopo (TV) De Nard Andrea (Ponte nelle Alpi)
Durata set: 32´, 21´, 24´


L´Imoco Volley San Donà arresta la serie positiva della Villadies Farmaderbe e lo fa con un netto 3-0.
Le ragazze di coach Sandri tengono testa solo nel primo set, in cui hanno anche due set-ball, per poi lasciare il gioco in mano alle padrone di casa.
Senza nulla togliere alla giovane e forte formazione veneta che ha meritato la vittoria, le nostre stanno certamente pagando un periodo difficoltoso dal punto di vista dell´infermeria che sta condizionando il livello degli allenamenti e le prestazioni da oltre 3 settimane. La flessione delle ultime 3 giornate ne è la prova più evidente.
Anche nel confronto prima-seconda, a Petejan e Donda, ancora non in perfette condizioni, si è aggiunto un problema alla spalla per Pittioni.
Nonostante le varie giocatrici incerottate, coach Sandri ha schierato il sestetto più classico: Petejan in palleggio con Pittioni opposta, Gridelli e Donda al centro, Pulcina e Fanò in banda, Sioni libero. Coach Trolese risponde con Pelloia in regia e Carletti opposta, Cosi e Ferrarini centrali, Cagnin e Mason in banda, Fersino libero.
La Villadies Farmaderbe parte bene al servizio mentre Gridelli è pronta in prima linea per trasformare in punti ricezioni e appoggi avversari troppo attaccati al nastro. La ricezione di Sioni e compagne sostiene il lavoro di capitan Petejan che riesce a smarcare Pulcina e Pittioni. Nel campo dell´Imoco è subito evidente l´impostazione della regia di Pelloia che spartisce tra le bande palle veloci in prima e seconda linea e utilizza poco i centrali, ma risulta comunque non sempre leggibile. Sul 7-9 si interrompe la fase positiva delle friulane che alternano errori gratuiti in attacco e battuta. Se a questo si aggiunge una crisi in ricezione, è subito spiegato un parziale di 9-2 che rilancia le padrone di casa (16-11). La fuga è bloccata da un time-out di coach Sandri che cerca di riordinare le idee alle sue. La reazione azzurra arriva subito al rientro in campo e vede la firma di Fanò, Pulcina e Gridelli. La ricezione di San Donà è in difficoltà e ne risente l´attacco più scontato che si ritrova il muro Villadies compatto, con 2 muri punto di Donda. Sul 19-21, coach Trolese gioca la carta "doppio cambio" e inserisce Farnia-Frosini per Carletti-Pelloia. Nel finale vengono effettuate anche delle sostituzioni per forzare il servizio: Rossetto per Ferrarini nell´Imoco, Piovesan per Donda e Garofolo per Pittioni nella Farmaderbe. E questa la parte più equilibrata e combattuta del primo parziale con fasi concitate e azioni prolungate, in cui gli errori sono ridotti al minimo. Prima sono le Villadies ad apparire nelle condizioni migliori per chiudere il set (20-23 e 22-24), ma Cagnin e Cosi annullano i 2 set-ball e regalano il primo alla loro squadra (25-24). La lotta è serrata e sono le venete a spuntarla al quinto tentativo col punteggio di 30 a 28.
Le formazioni rientrano in campo quasi invariate, solo coach Trolese sostituisce un´evanescente Ferrarini con Leandri al centro. L´occasione sprecata pesa sulla Villadies Farmaderbe che cala decisamente la qualità della battuta e le percentuali in ricezione. Dopo un iniziale equilibrio (5-5), le padrone di casa aumentano il ritmo e se ne vanno gradualmente (8-5 e 12-7), prevalendo un po´ in tutti i reparti e facendo valere la forza fisica e i centimetri in prima linea, la prontezza di riflessi e la volontà in difesa. Petejan e compagne sono in affanno e non riescono a trovare un modo per restare agganciate alle avversarie, incontenibili dalla nostra correlazione muro-difesa poco efficiente. Le bande friulane si trovano a dover affrontare quasi sempre 4 lunghe leve venete ben disposte e devono inventarsi qualcosa per andare a punto: Fanò opta per pallonetti e piazzate, Pulcina per la potenza e Pittioni da seconda linea. Le centrali Gridelli e Donda sono tagliate praticamente fuori dalla ricezione imprecisa. Però spesso la frustrazione porta l´incremento degli errori. E così il vantaggio Imoco Volley si amplia sempre più fino alla chiusura sul 25-16.
Coach Sandri cerca di scuotere le sue e dà indicazioni per arginare il dominio delle venete. E le Villadies partono con un promettente 1-4. Ma il calo di tensione di San Donà dura poco: Cosi e compagne ricuciono il distacco e riprendono il comando di gara e punteggio (8-7). Una nuova crisi in ricezione e una serie di ingenuità segnano le fasi centrali del set e la nuova fuga bianconera (15-12 e 19-15). C´è spazio per Rigatti, all´esordio in B2, che entra al servizio per Donda e regala un rigore a Gridelli sulla ricezione imprecisa (19-17). Ancora errori e via libera all´Imoco che conquista ben 5 match point (24-19), trasformando il terzo con capitan Cosi, sempre in agguato in prima linea. Si chiude 25-21.
L´esultanza di casa è più che giustificata dalla prestazione quasi perfetta delle giovani venete che hanno concesso al massimo 5-6 errori gratuiti per set contro la media di 10 delle Villadies. Le padrone di casa hanno mostrato una maggiore continuità e pulizia di gioco, una superiorità al servizio e nelle percentuali d´attacco, determinazione estrema in difesa e più compattezza di squadra. La Farmaderbe non ha saputo imporre il proprio ritmo e, costretta a rincorrere per 2 set, non è riuscita a trovare un modo per domare le avversarie. Questa volta la forza mentale non ha potuto compensare le difficoltà sul piano fisico.
Alla luce dei risultati della quinta giornata, Imoco Volley San Donà e Villadies Farmaderbe si scambiano le posizioni in classifica, e le nostre vengono raggiunte dal Giorgione a quota 11.
Finora il campionato non vede definiti i ruoli e le ambizioni delle squadre. Si preannuncia una stagione equilibrata con diverse contendenti sia nei piani alti che nel discorso retrocessione. Perciò resta fondamentale per le ragazze di coach Sandri ritrovare la condizione fisica di tutte e la fiducia e determinazione che ultimamente stanno vacillando per conquistare altri punti preziosi. Ed è proprio il tecnico friulano che riassume le motivazioni degli ultimi risultati: "Loro sono state più forti dei nostri acciacchi. Da ormai 3 settimane non riusciamo ad allenarci con buoni ritmi e cominciamo a pagarlo. Speriamo in settimana prosegue Sandri - di riuscire a recuperare tutte le atlete per poterci allenare al meglio. Comunque, il primo set, seppure in difficoltà, abbiamo tenuto testa punto a punto ad una squadra molto forte."
In casa Vivil si volta pagina e si sposta il pensiero all´Illiria Juliavolley Staranzano che si presenta al derby con un morale certamente più alto dopo la vittoria contro il quotato Fratte S. Giustina per 3-1 che l´ha portata ad una sola lunghezza proprio dalla Farmaderbe. Aldilà della situazione infermeria, sarà una settimana per ricaricare le energie mentali necessarie per una sfida tra vicine di casa con una spiccata rivalità. Nei tornei pre-stagionali c´è già stato un primo confronto tra le due formazioni e se l´è aggiudicato la squadra di coach Ostromann nel Trofeo Illiria. Non si tratterà quindi di un confronto alla cieca perché le due contendenti hanno già avuto modo di conoscersi ed entrambe possono vantare atlete già navigate in serie B che si sono scontrate anche con altre maglie. Una partita che non lascia spazio a pronostici e che potrà essere decisa anche dagli episodi.
Appuntamento sabato 18 novembre a Villa Vicentina alle ore 20:30 per un derby che promette un confronto con elevato tasso di agonismo.
Il sostegno del pubblico può essere un fattore determinante, quindi vi aspettiamo numerosi e belli carichi.
TUTTE IN FORZE VILLADIES!!!

eventi

[<<] [Ottobre 2017] [>>]
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
VOGLIAMO VINI CAPACI DI REGALARE EMOZIONI !!!
[]
[]
[]
[]
Ultimo aggiornamento
20:22 19/11/2017




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]