Albo d'oro Vivil - Coppa Regione Maschile (1995, 1998, 2001, 2003); Campionato Reg. Maschile assoluto (2003, 2013); Campionato Regionale Maschile Regular Season (2012); Campionato Regionale Femminile Assoluto (2015); Campionato Regionale Femminile Regular Season (2003, 2011); Coppa Regione Femminile (2011, 2015); Coppa Triveneto Femminile (2011); Campionato Regionale Under 13 maschile (2010); Campionato Regionale Under14 Maschile (2011, 2012); Campionato prov.le Under18 femminile (2015); Campionato prov.le Under16 femminile (2015)

22 Novembre 2017
[Main Sponsor Pallavolo Vivil]
Integratori, fitoterapia, bellezza e cosmesi
MAIN Sponsor ASD PALLAVOLO VIVIL
[]

i campionati

B2 Femminile - Girone D

Sabato 14/10/2017 20:30
Noventa Vicentina - Palasport
 
logo VILLADIES FARMADERBE
IPAG Noventa VI
VILLADIES FARMADERBE
0
3
Le due squadre a confronto


IPAG Noventa VI VILLADIES FARMADERBE
L´UNICORNO PORTA BENE... VILLADIES FARMADERBE SI IMPONE IN 3 SET!!!
15-10-2017
(18/25 - 20/25 - 22/25)


Ipag Noventa VI: Dinello, Bertelle, Sturaro, Scalzotto, Trissino, Toniato, Gambalonga (K), Conti, Canola, Palumbo, Viel, Lunardi (L1), Bolla (L2). Allenatori: Martarello M. 1°, Meneghesso L. 2°. Dirigente: Fabio S.
VILLADIES FARMADERBE: Petejan (K), Piovesan, Pulcina, Berzanti, Pittioni, Fanò, Garofolo, Donda, Gridelli, Sioni (L1). Allenatori: Sandri Fabio 1°, Pellizzari Michele 2°. Dirigente: Zampar Cristina.

Arbitri: Rucli Roberto (PD) Maran Chiara (PD)
Durata set: 23´, 22´, 26´


Non poteva iniziare meglio la stagione delle Villadies Farmaderbe sotto la nuova guida Sandri-Pellizzari: si impongono in 3 set sull´Ipag in trasferta a Noventa Vicentina.
Un´ottima prestazione di squadra, apparsa compatta e unita, con pochissime sbavature, sopratutto in fase difensiva.
Le avversarie, che non nascondono ambizioni di alta classifica, sono sembrate invece più indietro nella sintonia tra le giocatrici e molto più fallose.
Nei primi 2 parziali, le nostre hanno condotto gioco e punteggio fin dall´inizio riuscendo poi ad allungare nel finale (18-25, 20-25). Il terzo parziale è stato più equilibrato e giocato punto a punto con l´Ipag più attento e sempre avanti di qualche punto fino alle fasi centrali del set. Un break di 4 punti ha permesso riaggancio e sorpasso della Farmaderbe che poi sono riuscite a concretizzare la vittoria al secondo match ball (22-25).
Vittoria meritatissima!!!
Grandi Villadies e complimenti a coach Sandri!

Ma veniamo alla cronaca della gara.
Coach Sandri parte con la formazione più gettonata nelle ultime amichevoli: Petejan in regia e Pittioni opposta, Gridelli e Donda al centro, Pulcina e Fanò in banda, Sioni libero. Il Noventa risponde con Trissino al palleggio e Toniato opposta, Bertelle e Gambalonga al centro, Palumbo e Conti in banda, Lunardi libero.
L´emozione palpabile pre gara dell´esordio in campionato viene scacciato subito dalla Farmaderbe che parte determinata e attenta in difesa, ben diretta dall´esperta Sioni. Le azzurre non sbagliano nulla e attendono con pazienza l´errore avversario o l´occasione giusta per mettere a terra la palla. Capitan Petejan distribuisce equamente le alzate tra i suoi attaccanti, tutti a segno all´inizio del set. Fanò appare la più pimpante ed efficace da zona 4 e colpisce con colpi sempre diversi, mentre Pulcina e Pittioni puntano più sulla potenza e ci vuole più di un attacco per stremare la difesa avversaria. Le centrali Gridelli e Donda sono molto concentrate a muro e lasciano pochi spazi alle avversarie. Il parziale di 2-8 mette immediatamente in chiaro le intenzioni della Farmaderbe. Arriva però la reazione delle padrone di casa che si rifanno sotto (9-10), aiutate da una leggera flessione della ricezione Villadies e qualche distrazione di troppo. Nelle fasi centrali ricomincia a macinare l´attacco dalle bande e solo 3 giri a vuoto al servizio tengono le avversarie ancora a contatto (15-17). Da qui l´accelerazione della Farmaderbe è insostenibile dall´Ipag che riesce a mettere a terra solo un pallone in attacco e, costretta a forzare da una correlazione muro-difesa ospite perfetta, aumenta gli errori. Finisce 18-25 con un ace di Piovesan, subentrata a Donda, e un mani-out di Fanò.
Nel secondo parziale i due coach mantengono le formazioni di partenza invariate. Questa volta l´inizio è equilibrato nel punteggio (7-7) anche se le Villadies confermano di avere un amalgama di squadra più sviluppata e un apporto più equilibrato di tutte le atlete in campo, mentre Trissino deve appoggiarsi maggiormente all´opposta mancina Toniato e alla seconda banda Conti, vista la ricezione non sempre precisa. Un tocco di seconda di Petejan dà l´avvio al primo tentativo di fuga azzurro fermato però dalla rimonta vicentina (12-12). È allora Gridelli a suonare la carica con una tripletta (2 fast e 1 ace) portando il punteggio sul 14-17. Le padrone di casa restano ancora in scia ed è nuovamente nel finale che arriva l´allungo delle nostre con ancora il primo centro azzurro attento in prima linea (19-23). Pittioni, Pulcina e Fanò fanno il resto. Secondo set in cascina (20-25) e primo punto stagionale. Nel finale coach Sandri inserisce Piovesan per Donda e Berzanti per Pittioni al servizio.
Coach Martarello tenta di cambiare il trend della partita cambiando la rotazione ed invertendo le bande. La mossa dà i suoi frutti perché le sue appaiono più equilibrate e toglie qualche punto di riferimento alla Farmaderbe. Il terzo parziale viene giocato punto a punto (7-7). Per la prima volta l´Ipag riesce a mettere sotto le Villadies che però non si lasciano mai scoraggiare restando al massimo a 2 lunghezze di distacco (17-15). La leggera flessione mentale di questa fase viene cancellata da un altro finale mozzafiato: stavolta è il turno di Pittioni di avviare la rimonta e il sorpasso (17-19). Se in difesa le due squadre non mollano nulla, in attacco si evidenziano i primi segnali di calo atletico consueti nell´inizio stagione: gli errori in attacco delle venete e al servizio delle friulane caratterizzano l´ultima fase. Time-out e cambi della panchina di Noventa aiutano a mantenere a galla le padrone di casa (21-22). Un fallo di seconda linea di una incostante Palumbo e un ace fortunoso di Fanò regalano però il primo match ball alle Villadies (21-24). Annullata la prima, è Bertelle a regalare il punto finale mandando out il suo servizio. 22-25 ed è festa per la Farmaderbe.
Soddisfazione altissima in casa Vivil per questa vittoria fortemente voluta dalle ragazze. Non poteva iniziare meglio questa stagione ricca di scoperte considerati i cambiamenti sia nell´organico che nella guida tecnica. Congratulazioni per il risultato ai coach Sandri e Pellizzari per l´esordio preparato nel dettaglio e gestito in maniera impeccabile e alle ragazze per essere riuscite ad interpretare al meglio il match e aver dato una dimostrazione di come la compattezza di squadra sia fondamentale per esprimere un gioco efficace. Ottimo anche il bassissimo numero di errori gratuiti (9), se si esclude la battuta (19).
Sulla scia dell´entusiasmo la Farmaderbe deve ora subito puntare alla prossima avversaria, Spacciocchiali Vision Codognè, che affronterà in casa sabato 21 ottobre (ore 20:30 palestra comunale). L´esordio casalingo vedrà dall´altra parte della rete una squadra certamente ringiovanita e rinforzata dai nuovi arrivi, sotto la guida tecnica di Glauco Sellan, vecchia conoscenza del volley friulano. Nella prima giornata anche le venete sono uscite vincenti per 3-0 sulla neopromossa Giorgione e quindi, anche se siamo all´inizio, sarà scontro al vertice.
Coach Sandri avrà una settimana per lavorare sull´unico neo della prima giornata: la battuta. Se si riuscisse a limitare gli errori al servizio mantenendo comunque alta l´efficacia, la Farmaderbe sarebbe una formazione difficile da affrontare per ogni avversaria.
AVANTI COSÌ VILLADIES!!!

Link alla Fotogallery della partita

eventi

[<<] [Settembre 2017] [>>]
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
VOGLIAMO VINI CAPACI DI REGALARE EMOZIONI !!!
[]
[]
[]
[]
Ultimo aggiornamento
21:28 22/11/2017




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]