Albo d'oro Vivil - Coppa Regione Maschile (1995, 1998, 2001, 2003); Campionato Reg. Maschile assoluto (2003, 2013); Campionato Regionale Maschile Regular Season (2012); Campionato Regionale Femminile Assoluto (2015); Campionato Regionale Femminile Regular Season (2003, 2011); Coppa Regione Femminile (2011, 2015); Coppa Triveneto Femminile (2011); Campionato Regionale Under 13 maschile (2010); Campionato Regionale Under14 Maschile (2011, 2012); Campionato prov.le Under18 femminile (2015); Campionato prov.le Under16 femminile (2015)

21 Novembre 2017
[Main Sponsor Pallavolo Vivil]
Integratori, fitoterapia, bellezza e cosmesi
MAIN Sponsor ASD PALLAVOLO VIVIL
[]

news
percorso: Home > news > News Generiche

VILLADIES FARMADERBE VINCE LA BATTAGLIA CON CODOGNÈ E... LA SFORTUNA

22-10-2017 15:24 - News Generiche
Gridelli e Sioni: 2 protagoniste del match
Serie B2 femminile Girone D Farmaderbe
2° Giornata

VILLADIES FARMADERBE Spacciocchiali Vision Codognè TV 3 - 1
(26/28 - 25/20 - 26/24 - 29/27)


VILLADIES FARMADERBE: Petejan (K), Piovesan, Pulcina, Berzanti, Pittioni, Fanò, Garofolo, Donda, Rigatti, Gridelli, Sioni (L1). Allenatori: Sandri Fabio 1°, Pellizzari Michele 2°. Dirigente: Pittioni Daniele.
Spacciocchiali Vision Codognè TV: Toffoli, Frangipane, Zangrando, Bandiera, Poles, Stello, De Gasper, Di Fonzo (K), Lovatello, De Vido, Favaro, Masiero (L1), Bianco (L2). Allenatori: Sellan Glauco 1°, Sperandio Elisa 2°. Dirigente: De Nardi Fabio.

Arbitri: Di Siena Andrea (TS) Cadamuro Francesco (PN)
Segnapunti: Rossit Paolo
Durata set: 28´, 25´, 27´, 33´

La Villadies Farmaderbe conferma la sua determinazione e caparbietà anche nella seconda giornata di campionato e incamera altri 3 punti importantissimi che moralmente valgono doppio visto che le nostre hanno affrontato una settimana particolarmente tribolata. Anche a ranghi ridotti, con Pittioni influenzata e costretta in tribuna dopo aver solo iniziato il riscaldamento, Petejan in campo nonostante problemi muscolari che non l´hanno fatta nemmeno allenare e Donda anche acciaccata. Insomma, le premesse non erano per niente a favore delle friulane anche perché dovevano affrontare una Spacciocchiali Vision Codognè apparsa molto in forma all´esordio in campionato, con una rosa rinforzata e una guida tecnica di tutto rispetto.
Le ragazze non si sono fatte scoraggiare e hanno affrontato la gara con estrema concentrazione sull´eseguire le indicazioni di coach Sandri.
Si è trattato di una partita intensa anche se non bellissima dal punto di vista del gioco espresso dalle due formazioni: molti gli errori commessi e le prestazioni hanno avuto momenti di discontinuità. La battaglia è stata combattuta soprattutto nella correlazione muro-difesa. Infatti il numeroso pubblico ha potuto assistere a molti scambi prolungati con salvataggi in extremis. La differenza è stata minima come confermato dai parziali di primo, terzo e quarto set. La Villadies Farmaderbe è prevalsa in attacco e a muro, meglio le ospiti in battuta e nel computo globale degli errori gratuiti.
Coach Sandri parte con Petejan in regia e Berzanti opposta, Gridelli e Donda al centro, Pulcina e Fanò in banda, Sioni libero. Spacciocchiali risponde con Stello al palleggio e Poles opposta, Frangipane e Toffoli al centro, capitan Di Fonzo e De Gasper in banda, Masiero libero.
Parte in bomba la Farmaderbe che si porta avanti 6-3 per poi farsi rimontare e superare (9-11) complici troppi errori in attacco da zona 4 che denotano una difficoltà di Pulcina e Fanò di riuscire ad andare a punto con soluzioni efficaci. Berzanti si dimostra più a suo agio in posto 2. Petejan non appena possibile gioca con i suoi centrali, preferendo Gridelli a Donda. Dall´altra parte della rete è Di Fonzo la preferita della regista Stello e la prima banda veneta si fa trovare pronta. Nelle fasi centrali cala la ricezione azzurra e questo mette ancora più in difficoltà la fase offensiva di casa. Spacciocchiali tenta la fuga (11-14) che viene pian piano limata con Berzanti e Gridelli a guidare la rimonta (17-17). Le due formazioni si alternano al comando ed è il muro che si fa vedere da entrambe le parti della rete (23-22). Una Poles in crescita nel finale da qualche grattacapo in zona 2. Si va ai vantaggi e le ospiti chiudono 26-28 al quarto tentativo con un ace di Stello.
La reazione delle Villadies è immediata al rientro sul terreno di gioco. Nei sestetti è solo coach Sellan ad effettuare un cambio con Bandiera per una spenta Toffoli. Le azzurre conducono dall´inizio (6-3 e 14-10) e le avversarie tentano più volte il recupero. Il gioco è discontinuo e le formazioni si alternano in break di 2-3 punti. Il muro di casa argina spesso gli attacchi veneti sostenuto da una grande difesa, ben coordinata da Sioni, e permette la fuga nel finale. La panchina di Codognè prova a cambiare l´andamento del set con l´ingresso di Favaro per De Gasper e De Vido per Poles. Sul 23-16 Petejan e compagne si rilassano un po´ troppo e subiscono un 0-4 pericoloso. Coach Sandri ferma il gioco e riordina le idee delle sue. Pulcina chiude il discorso con due diagonali. Finisce 25-20.
La Farmaderbe in questa fase comanda il gioco e le avversarie sembrano accusare il colpo. Coach Sellan gioca le sue carte e rivoluziona il sestetto: Di Fonzo opposta, Favaro e De Gasper in due, partenza in P3. Dopo un inizio in cui le Villadies devono riprendere le misure (1-4), Petejan va a segno con un tocco di seconda e dà il via ad un parziale di 6-0 (7-4). Si spinge ancora sull´acceleratore e Gridelli mostra tutta la sua grinta (13-7). Quando il gioco sembra ormai in mano alle nostre, arriva invece il black-out che rimette le ospiti in carreggiata: la seconda linea perde colpi e Spacciocchiali ne approfitta (13-13). Dopo il tempo chiamato dalla panchina di casa, le Villadies ritentano la fuga ma vengono riacciuffate (19-19). Il finale è incerto, ma stavolta sono le friulane a conquistare il set ai vantaggi (26-24) con un sapiente mani-out di Fanò.
Gli errori in attacco danno un discreto vantaggio alle venete che partono bene nel successivo parziale (2-5). Il risveglio azzurro non si fa attendere: la Farmaderbe piazza un importante 14-6 che le porta decisamente avanti 16-11. Il risultato è ben orientato a favore delle padrone di casa che riescono a mantenere il margine e a guadagnare 4 match-ball (24-20). Codognè non si dà per vinta e gioca palla su palla. Azioni spettacolari ed incerte creano ansia tra le Villadies ed i propri sostenitori. Le ospiti riescono a mantenere maggiore lucidità e a raggiungere la parità 24-24. Il finale è al cardiopalma. Capitan Petejan si affida ad una super Gridelli, topscorer del match, che la ripaga con 3 fast vincenti che danno la vittoria 29-27.
Con questo risultato la Villadies Farmaderbe mantiene la prima posizione a punteggio pieno e conferma di avere nella compattezza di squadra il suo attuale punto di forza che consente di superare anche i momenti difficili. In questa partita da una parte è migliorato il servizio, dall´altra sono aumentati gli errori in attacco. Bene nuovamente la correlazione muro-difesa con poche sbavature. La ricezione è stata discontinua ed ha subito solo in alcuni momenti anche per la bravura di alcune avversarie che hanno forzato e colpito in punti strategici. Nel complesso una buona gara ed un ottimo risultato, come sottolineato da coach Sandri che ha saputo gestire questa settimana impegnativa e tribolata facendo concentrare la squadra sui compiti da svolgere.
Dopo una giornata di meritato e corroborante riposo, le azzurre devono voltare pagina e pensare al derby di sabato prossimo a Pordenone (Palagallini - ore 18:30). La formazione di coach Rossato, anche se neopromossa, ha diversi giocatori esperti tra le sue fila. Sorvegliata speciale sarà di certo la forte banda Faloppa, trascinatrice delle padrone di casa da molti anni e vecchia conoscenza per le Villadies. Reduci da una sconfitta, il Pordenone Volley avrà dalla sua la voglia di rivalsa. Le Villadies cercheranno invece di recuperare la forma per affrontare questa partita con il classico clima da derby. Vietato fare pronostici.
INSIEME PER VIVILVOLLEY!!!


Fonte: Eli



digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio


eventi

[<<] [Novembre 2017] [>>]
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
VOGLIAMO VINI CAPACI DI REGALARE EMOZIONI !!!
[]
[]
[]
[]
Ultimo aggiornamento
20:22 19/11/2017




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]